.
Annunci online

penelope1951
Volete conoscere i miei gusti musicali? ... ACCENDETE LE CASSE!
DIARI
4 gennaio 2015
Eccomi quà
Ricominciare a scrivere dopo tanto tempo? ci proverò. Proverò a ritrovare la voglia di chiacchierare, esternare i miei pensieri, confrontarmi con quello degli altri e fare nuove amicizie, anche se il ricordo di quelle vecchie mi rattrista visto che probabilmente non troverò più nessuno. Chissà, magari faccio tornare anche a loro la voglia di tornare! 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ritorno

permalink | inviato da penelope1951 il 4/1/2015 alle 15:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
vita familiare
8 ottobre 2013
LIBRI
Il mio passatempo preferito è la lettura ed ho talmente tanti libri che mi sono trovata costretta a metterli persino dove normalmente si conservano i cuscini, cioè nella testiera del letto, sul comodino, sui termosifoni... insomma non ne potevo più, ma per fortuna ho trovato il rimedio: li scarico sul cellulare o sul tablet. Che comodità! costano di meno, non occupano spazio, li ho in 10 secondi senza neanche uscire da casa, li porto con me ovunque e ci sono persino quelli gratis che spesso sono pure belli. Insomma...una bella fregatura per le librerie, specialmente per la mia!! :-)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. libri

permalink | inviato da penelope1951 il 8/10/2013 alle 16:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
DIARI
4 ottobre 2013
Rieccomi!
Non riuscivo più a rientrare e d ho accumulato un bel pò di nostalgia. E' passato tanto di quel tempo che non so più quanti vecchi amici siano rimasti, farò un giretto. A presto  



permalink | inviato da penelope1951 il 4/10/2013 alle 9:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
vita scolastica
10 maggio 2011
giustizia è fatta!

Ci sono momenti in cui invidio chi riesce a togliersi le cosiddette "pietre dalla scarpa"... anche dopo anni che soddisfazione!

Personalmente sono portata a lasciar correre, a guardare avanti pur conservando il ricordo di chi mi ha reso la vita difficile, sono insomma per il quieto vivere.  Perchè questa riflessione? Perchè ieri ho ricevuto una inaspettata quanto piacevole telefonata da una compagna delle scuole medie, non ci sentivamo da almeno 40 anni! Come non rinvangare i nostri vecchi tempi, i compagni, i professori? Ecco...i professori, dovrei dire soprattuto "la profossoressa!", quella d'italiano che per due anni di seguito l'aveva bocciata, quella che a me invece metteva sempre 5 nei temi però li ricopiava quasi tutti in un quadernone personale tra i temi più belli, un'anziana zitella con i baffi che apostrofava noi ragazze invitandoci ad andare a fare le cameriere. Come riaffiorano certi ricordi! ...  quel compagno ruffiano che faceva la spia scrivendo alla lavagna i nomi dei chiacchieroni...ma soprattutto sempre "lei", l'artefice delle nostre insoddisfazioni, che aveva reso per anni la mia compagna timida e insicura. Le ho comunicato di aver visto sul giornale, una decina di anni fa, la foto e il necrologio di questa insegnante e lei mi racconta:"sai,  circa 15 anni fa ho cercato il suo nome sull'elenco telefonico e l'ho chiamata. Le ho detto che mi ero laureata, che sono professoressa di lettere e che sto bene attenta a non fare gli stessi errori che aveva fatto lei che mi aveva angustiato parte della vita facendomi sentire una cretina e sai cosa mi ha risposto?" "erano altri tempi!"  ma pronta ed immediata la mia verità:"NO! era solo cattiveria pura!"

AAAAAHHHH!!!!!!!

P.S. mi ha anche detto di aver incontrato ad una festa quel compagno dei nomi sulla lavagna, le ha fatto pure la corte ma lei ridendo gli ha detto:"ma vattene .... spione"! 

Credo proprio che le scarpe le stiano molto più comode adesso! ahahahaha   




permalink | inviato da penelope1951 il 10/5/2011 alle 13:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
vita familiare
23 marzo 2011
Ma.....

come devo fare con me??? Ho sconvolto gli orari e non riesco più a dormire la notte. Adesso sono le 5 e sono al pc pimpante e sveglia e sarei anche capace di resistere fino a domani sera nel tentativo di coricarmi ad un orario decente e svegliarmi dopodomani ...  ma so già che è inutile! Infatti ho provato ma mi risveglio alle 4 del mattino o mi rifaccio di due giorni del sonno perso! Non ho mezze misure io!!!  Mah! ora riprovo ad andare tra le braccia di Morfeo! 

                                                      




permalink | inviato da penelope1951 il 23/3/2011 alle 5:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
CULTURA
13 febbraio 2011
Notte della cultura

Complice una splendida serata oggi ho partecipato alla "notte della cultura", evento celebrato per la terza volta a Messina. Aperti, alcuni fino all'una e altri fino alle 4 del mattino, il Museo, librerie, il Municipio, Gallerie d'arte, Teatro, la Fiera con mostre di lavori artigianali, fanfare e tanti altri che hanno incuriosito, assecondato e allietato la voglia e il piacere di passeggiare divertendosi e ... "acculturandosi". Personalmente ho visitato una Chiesa del 600 che sconoscevo, ho fatto una puntatina in due librerie e al Municipio dove c'erano in mostra armi, armature antiche, quadri. A due passi da lì, nella Galleria Vittorio Emanuele, c'erano invece complessi musicali e balli di tango, mi sono divertita a guardare chi si cimentava con molta bravura; subito dopo sono andata al Duomo perchè il programma prevedeva cori e soprattutto musica per organo, il nostro è il secondo più grande d'Italia, (il primo è quello del Duomo di Milano) e terzo in Europa. Nella piazza c'era la cosiddetta "infiorata" che non avevo mai visto, bellissima, legata alla mostra del Caravaggio.  Per completare volevo ammirare i quadri del Caravaggio esposti nel palazzo della cultura ma la fila era troppo lunga sebbene fossero già le 2!!! e ho dovuto desistere. Pazienza! in cambio ho aggiunto qualcosa in più al mio sapere, infatti, visto che pur conoscendo il Caravaggio quale grande pittore non sapevo però nulla dell sua vita,  ho cercato in internet meravigliandomi di scoprire un individuo litigioso e dal carattere difficile, ricercato per omicidio e condannato per questo all'impiccagione alla quale riesce a sfuggire, ma per morire qualche anno dopo di morte violenta.

Messina era tutta per strada e penso che dovrebbero organizzare almeno due volte l'anno questa manifestazione, si  incoraggerebbe l'approfondimento della cultura, l'entusiasmo sarebbe uguale ma... forse le file si ridurrebbero!   


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. notte della cultura a messina

permalink | inviato da penelope1951 il 13/2/2011 alle 2:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
vita familiare
7 febbraio 2011
E basta ora!

Sono stanca, ho sonno...ma ho voglia di scrivere. Ho voglia di raccontare che stanotte non ho chiuso occhio al pensiero che stamattina sarei dovuta essere in ospedale alle 8, mi giravo e rigiravo nel letto e allora...ho deciso di abbandonarlo per sedermi al pc aspettando le ore 7 e sbrigarmi con calma. Naturalmente alle 12 ero un pò sfatta, per non parlare delle 17 quando mi sono abbandonata al sonno seduta in una sedia, ormai rilassata per un intervento a quanto pare andato a buon fine a mia figlia E' dal mese di aprile 2010 che per motivi diversi gli ospedali mi vedono presente, per persone diverse ma tutte a me molto care, tutte con problemi gravi che per fortuna si sono risolti. Ho odiato il 2010, ma poi riflettendoci sù ho pensato che infondo è stato un anno fortunato proprio perchè tutto ciò che è successo avrebbe potuto finire diversamente ma, nonostante questa mia riflessione, mi auguro di non dover ripetere questo mio pensiero anche per  il 2011. Francamente mi è bastato!!!!!   




permalink | inviato da penelope1951 il 7/2/2011 alle 21:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
vita familiare
1 febbraio 2011
Quasi quasi.....

Torno con piacere a scrivere nel mio blog con rinnovato entusiasmo.

Ieri pomeriggio sono entrata in camera da mio figlio per dirgli una cosa, ma prima ancora di dirgliela ho sbarrato gli occhi alla vista di un gran disordine sia sulla sua scrivania che sulla poltrona (carina, a forma di mano con le dita che fanno da spalliera) completamente nascosta da vestiti gettati alla rinfusa. Mi sono arrabbiata e gliene ho dette 4, solo che lui invece di scusarsi si è arrabbiato più di me, mi ha risposto male ed ha alzato la voce, cosa assolutamente inconsueta, non l'aveva mai fatto, è sempre stato affettuoso e garbato! Ho richiuso la porta promettendogli che non gli avrei più nè lavato nè stirato i vestiti ma dentro di me ero soprattutto dispiaciuta per il suo tono nei miei confronti e non gli ho più rivolto la parola per tutta la serata.

Oggi pomeriggio è tornato dal lavoro con una guantiera e mi ha detto sorridendomi: "Guarda cosa ti ho portato!" Era di nuovo lui! Ho aperto quel promettente fagottino e dentro c'erano 4 cannoli, due di ricotta e due di cioccolato. SRLURP!!! ........  Che faccio... lo perdono?  :-)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. figli

permalink | inviato da penelope1951 il 1/2/2011 alle 19:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
vita familiare
8 settembre 2010
2010
Ripenso al 31 dicembre 2009, quando allo scoccare della mezzanotte cantando e ballando allegramente con tutta la famiglia ho festeggiato l'arrivo del nuovo anno. Come bambini abbiamo riso e brindato guardando con ottimismo alle aspettative e augurandoci che fosse un anno sereno.....  
Mentre scrivo il fischio insistente del vento. 
Soffia forte, e io sotto il soffio fresco del condizionatore mi ritrovo a pensare. L'estate sta per finire, un'estate non vissuta, orribile, da dimenticare! Vorrei poterla cancellare insieme al 2010!   



permalink | inviato da penelope1951 il 8/9/2010 alle 0:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
vita familiare
9 giugno 2010
Mah!
Il braccio che spruzza l'acqua nel cestello della mia lavastoviglie si è staccato e non c'è stato verso di sistemarlo. Decido di comporre vari numeri di assistenza Philips senza risultato e tra questi un numero verde trovato in internet. Mi risponde una gentile voce registrata che mi comunica le spese a cui vado incontro con la mia telefonata: "tot" al minuto, "tot" alla risposta ecc.. poi mi chiede di comporre il c.a.p. della mia città e io, mentre il tempo passa inesorabile mi affretto ad ubbidire nella speranza di risolvere finalmente il mio problema, ma con lo stesso tono gentile di tutta la telefonata cosa mi sento dire???  "Siamo spiacenti di comunicare che a quest'ora il servizio non è attivo"!!!!!!!!!   



permalink | inviato da penelope1951 il 9/6/2010 alle 20:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
CULTURA
28 maggio 2010
Radici
Quando ho restituito i libri a mia sorella ho intravisto un altro libro che ha attirato la mia attenzione, era un pò ingiallito, 600 pagine da divorare. E io l'ho proprio divorato perchè era bellissimo. Il titolo? RADICI.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. LIBRI- Kunta Kinte

permalink | inviato da penelope1951 il 28/5/2010 alle 14:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa
CULTURA
9 maggio 2010
Letture
Qualche giorno fa sono andata a trovare mia sorella e sbirciando nella sua libreria ho scelto due libri da farmi prestare. Uno era di Giobbe Covatta ed ero incuriosita perchè mi è parecchio simpatico ma non avevo mai letto un suo libro, l'altro invece era grossissimo, un romanzo che avevano trasmesso in televisione moltissimi anni fa e ricordavo molto bello. Pregustavo quindi d'immergermi in esso per lungo tempo ma... per lungo tempo? Tornata a casa ho cominciato a sfogliarlo e sono rimasta così intrappolata nella trama da non volerlo più lasciare. In pochi giorni praticamente l'ho fatto fuori, pur rallentando alla fine proprio per il dispiacere di doverne concludere la lettura. Il titolo è "Uccelli di rovo" ed è piuttosto triste e drammatico, tanto che passare alla lettura del libro di Covatta mi è sembrata una cosa che proprio cozzava! Ho iniziato comunque a sfogliare anche quello -"Pancreas" trapianto del libro Cuore-  e dopo qualche pagina l'ho chiuso pensando "ma quanto è cretino questo libro!". Quando sono andata a letto, nel buio e nel silenzio della mia camera,  con la memoria sono tornata a quelle righe e ... ho cominciato a ridere! Chissà perchè ne ho compreso a poco a poco l'ironia e così il giorno dopo mi sono affrettata a riprenderlo per avere conferma delle mie ritardate impressioni. Ci sono parti che ho segnato a matita per leggerle ai miei familiari e riderne insieme, perchè mi ha messo proprio di buon umore, irriverente e simpaticissimo. Inutile dire che ho finito di leggerlo in giornata.

P.S. Quando ero a letto ridevo perchè mi era tornato alla mente :"Dio fà gli uomini e dopo li accopa!"     

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. libri-uccelli di rovo-covatta

permalink | inviato da penelope1951 il 9/5/2010 alle 21:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
30 aprile 2010
Rieccomi
Ok, da ieri sono tornata a prendere possesso del mio blog, non so cosa abbiano sistemato ma con molta gentilezza il sito ha risposto alla mia richiesta di aiuto e torno a far parte di questa famiglia. Cosa dire? sono rimasta così sorpresa dopo tanto tempo che adesso devo raccogliere le idee, mi ero disabituata... ma tornerò presto. Un saluto agli amici ritrovati. 



permalink | inviato da penelope1951 il 30/4/2010 alle 13:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
18 luglio 2009
ma....

tutti impazziti ... pure il tempo!

                                                          




permalink | inviato da penelope1951 il 18/7/2009 alle 19:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
sentimenti
16 giugno 2009
Per Irene

L'ho fatto con il cuore e mi piacerebbe che molti altri lo facessero per una importantissima intenzione. Accendete anche voi una candela per Irene

http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=195274075525&h=mU4DM&u=NIuW2


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. per irene

permalink | inviato da penelope1951 il 16/6/2009 alle 23:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
consumi
31 maggio 2009
Olio di neve

Mi hanno detto che la neve, con un pò d'olio, diventa un unguento eccezionale per le scottature. Altro che "Foille"! Non lo avevo mai sentito dire però me lo hanno garantito, solo che.... chi la vede la neve al sud?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. curiosità da conoscere

permalink | inviato da penelope1951 il 31/5/2009 alle 2:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
25 aprile 2009
Auguri!!!!
 Gli auguri più affettuosi da parte mia alla zia laura. Alle 10,45 ho ricevuto un sms che annunciava la nascita di Eleonora, una bimba in perfetta salute come la mamma ... che non vedo l'ora di contattare.

Avevo ricevuto un primo sms alle 0,05 che però ho letto casualmente alle 5 del mattino ... e chi ha dormito più?



permalink | inviato da penelope1951 il 25/4/2009 alle 6:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
SOCIETA'
18 marzo 2009
SOBJECTIVE
Ed ecco il frutto di molto lavoro, il secondo numero di  SOBJECTIVE http://www.sobjective.it/ 
Vi invito a leggerlo,  è fatto molto bene



permalink | inviato da penelope1951 il 18/3/2009 alle 19:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
CULTURA
14 febbraio 2009
Oggi....

non soltanto è San Valentino, festa degli innamorati,  ma a Messina si celebra anche l' amore per la cultura. Tutti svegli stanotte!!!

http://messina.blogolandia.it/2009/02/14/tutti-svegli-a-messina-la-notte-della-cultura/




permalink | inviato da penelope1951 il 14/2/2009 alle 19:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
TECNOLOGIE
12 febbraio 2009
San Giorgio
Circa due anni fa, con molto entusiasmo, ho descritto quì le caratteristiche tecnologiche di un mio nuovo acquisto: il friforifero San Giorgio. Circa 15 giorni fà improvvisamente si è spento, sia il congelatore che il frigo, costringendomi a cucinare in una notte sola quello che avrei cucinato in una settimana. Ho subito telefonato al centro assistenza della mia città e il tecnico, solo per dirmi che si trattava della scheda che tra l'altro non avevano in deposito ma doveva essere richiesta, si è beccato la modica cifra di 35 euro preannunciandomi che il costo della scheda sarebbe stato di 100 euro. Da allora sono trascorsi ben 15 giorni e ancora della scheda non si hanno notizie, alle mie rimostranze mi è stato detto che in Italia non esistono più depositi San Giorgio perchè li hanno chiusi e trasferiti in Francia. E' da lì che deve arrivare!
Evviva la tecnologia! ma soprattutto evviva la San Giorgio che non mi vedrà MAI PIU'!!! 



permalink | inviato da penelope1951 il 12/2/2009 alle 19:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
vita familiare
6 gennaio 2009
Anno nuovo...
Sto per raccogliere il bucato steso e mi accingo a fare l'altro. Guardo l'albero di natale,  tutti i vari gingilli sparsi che ricordano le festività appena trascorse e nella mente ne organizzo la "sbarazzatoria". Già mi vedo arrampicata sulla scaletta a togliere gl'innumerevoli fili di luce e palline che hanno reso il mio albero sfavillante e bello. Sotto, naturalmente, non ci sono più i regali che ci hanno entusiasmato il 25 dicembre, ma 4 panettoni resistono ancora e soprattutto un dolce di frutta martorana e canditi che è diventata la mia meta fissa a tutte le ore. Che buono!!!  
Al lavoro Elena, che le fatine non esistono!

                                                            

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fine delle feste

permalink | inviato da penelope1951 il 6/1/2009 alle 10:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
spettacoli
13 dicembre 2008
Bravi!
Mia figlia mi ha fatto vedere questo in internet ... sinceramente non me l'aspettavo da Ficarra e Picone. Bello!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sicilia - ficarra e picone

permalink | inviato da penelope1951 il 13/12/2008 alle 5:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
vita familiare
23 novembre 2008
Brutta esperienza
Proprio nel palazzo accanto al mio c’è un comodo supermercato e venerdì sera, con la mano stretta a quella del mio nipotino, ne ho varcato la soglia per comprare lo yogurth con le caramelline che a lui piacciono tanto. Salutiamo la cassiera che ormai ci conosce bene e raggiungiamo gli scaffali da cui in un attimo prendiamo ciò che ci serve. Solitamente il mio nipotino comincia a gironzolare attratto da biscotti e altre leccornie, si allontana per chiacchierare con i commessi, ma questa volta resta tranquillo con la mano nella mia, pronto a raggiungere la cassa e tornare a casa per gustarsi il suo yogurth preferito. E menomale!!!! Improvvisamente infatti avverto un gran trambusto, voci alterate e penso subito a qualcuno che sta litigando. Ma quando sento urlare:”A TERRA! A TERRA!...HO DETTO DI METTERVI A TERRA!” il sangue mi si gela nelle vene.

Stringo più forte la mano del mio nipotino e immobili dietro uno scaffale aspettiamo gli eventi. Lui mi guarda incuriosito mentre io già penso a cosa inventargli per farlo stare zitto e buono:stanno girando un film, ecco cosa gli dirò se le cose si mettono male. In quel momento ci si sente impotenti e speri di trovarti almeno in mano a gente che non sia tanto balorda o nervosa da usare le armi. Che paura! Ogni persona che appare all’improvviso dagli scaffali mi fa sobbalzare, ma poi sento:”LI HANNO PRESI”!!! Resto incredula e ancora tremante mi unisco agli altri clienti che lentamente riappaiono, facce pallide, serie, preoccupate come certamente è la mia.

In un angolo sono a terra i due rapinatori con due poliziotti in borghese che li tengono a bada, uno di loro sento che dice:”Stai fermo, non ti muovere pezzo di merda!!!”

Mai stata così d’accordo!!! penso mentre velocemente attraversiamo il corridoio che ci separa dalla porta d’ingresso e in 2 minuti siamo di nuovo a casa dove, ormai al sicuro, tra un sorso d'acqua e un sorriso che contrasta con le mie lacrime liberatorie racconto la nostra disavventura. 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rapina

permalink | inviato da penelope1951 il 23/11/2008 alle 18:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
sentimenti
30 ottobre 2008
Amore
In un mondo che sembra pieno di astio, dove c'è chi getta via i figli nella spazzatura o figli che uccidono i genitori per interesse ... ieri sono rimasta ancora una volta sorpresa e commossa nel sentire le parole del mio nipotino in un momento della giornata in cui era con me a cantare e ballare le sue canzoncine. Ci stavamo divertendo e  improvvisamente ci siamo resi conto che fuori diluviava, ci siamo affacciati al balcone già spalancato (ancora si muore di caldo) e ridendo ho fatto dei commenti su quell'acquazzone improvviso e violento. Lui però non rideva più, serio e preoccupato mi ha detto:"chissà dov'è la mia mammina!"
A tre anni preoccupato per la mamma!

Chissà com'era a 3 anni quello che per ereditare la casa ha fatto fuori entrambi i genitori!?

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. nipotini

permalink | inviato da penelope1951 il 30/10/2008 alle 12:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
vita familiare
28 agosto 2008
Insieme
 Ho un sacco di cose da scrivere e raccontare, il mio ultimo post risale al 3 agosto. Al 3 agosto? mi meraviglio di me stessa visto che il mio principale piacere fino a poco tempo fa era la condivisione di ogni mio pensiero. Sono diventata gelosa dei miei sentimenti? Un pò sì, ma ho anche avuto poco tempo da dedicare al pc visto che ho trascorso un magnifico agosto pur restando in città. Sono stata infatti guida e allo stesso tempo turista per amici speciali:Tiziana e il marito Giorgio che sono venuti a trovarmi per trascorrere insieme le vacanze visto che non mi era stato possibile andare alle Eolie (come avevamo programmato in un primo momento, isole che vergognosamente non conosco). Il 10 agosto abbiamo festeggiato il compleanno di Tiziana, una bella tavolata con la mia famiglia al completo (la torta aveva il numerino 118, con grande curiosità del ristoratore a cui avevamo detto di avere un'ospite di quell'età! quando poi l'ha vista si è rifiutato di completare il numero se non gli avessimo detto la verità). In effetti a soffiare su quelle candeline erano in tre: mio marito, il mio nipotino e Tiziana! Tutti e tre leoncini anche se in giorni diversi. Hanno vissuto il ferragosto secondo le nostre tradizioni, emozionandosi al passaggio della Vara e applaudendo ai giochi d'artificio esplosi sulla Madonnina del porto che abbiamo ammirato da una terrazza, sembravano pioverci addosso! Naturalmente abbiamo trascorso molte giornate al mare, loro cosparsi di creme protettive "50"! ... io niente! "Scialandoci" nell'acqua tiepida del mar Tirreno restavamo fino all'ora del tramonto. Che tramonti! ... E che mangiate! ... cannoli, cassata siciliana, granite con briosch, paste di mandorla, gelati, arancini, pidoni ... dimentico niente? Tiziana era arrivata dimagrita di ben 25 kg, mi chiedo con quanti è ripartita alla volta di Milano, ma io gongolavo ad ogni "mmmmmmh"!!! per tutto cio che di bello offriva la mia terra, anche per quello splendido sole che dal primo all'ultimo giorno ci ha permesso non solo di fare dei bagni favolosi, ma anche di organizzare gite per visitare i dintorni. Siamo stati a Taormina, Milazzo, Gole dell'Alcantera, Tindari .... Insomma 12 giorni in cui non abbiamo avuto il tempo di annoiarci tra gite, mare e spettacoli all'aperto, ma soprattutto per la nostra bella amicizia vissuta ogni giorno con gioia, semplicità e un affetto immenso. La sera prima di partire i miei amici ci hanno voluto lasciare un ricordo della loro visita, un ricordo stupendo che ci ha lasciati di stucco, non me l'aspettavo davvero! Una sera abbiamo scoperto con meraviglia di  conoscerci  solo dal 2001, stentavamo a crederlo, per la sensazione comune di essere, invece, amici  da una vita!
Grazie Tiziana e Giorgio!


        la Madonnina dal campanile del Duomo


    uno dei tramonti a cui non sapevamo rinunciare

 questa è la chiesa di Montalto e Tiziana ne era innamorata, dal suo terrazzo si domina tutta Messina

         Tindari  

 Gole dell'Alcantera

Le pareti delle grotte sono di lava, si possono visitare a piedi ma l'acqua è gelata!!! e visto che gli stivaloni a disposizione non c'erano ... abbiamo rinunciato.

  Isola Bella, sotto Taormina.

  
          passiamo adesso a qualcosa di più....materiale! 

  granite caffè con panna ...

          arancini ....
 ... mozzarelle in carrozza e pidoni 

ma non resisto se non vi mostro ancora quello che ogni sera dalla spiaggia di Rodia
 
 appagava i nostri occhi

 con quelle benedette Isole Eolie che non c'è verso di andare a vedere da vicino!!!!!


   il quadro, magnifico regalo di Tiziana e Giorgio







permalink | inviato da penelope1951 il 28/8/2008 alle 22:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (22) | Versione per la stampa
SOCIETA'
24 giugno 2008
Pronto?
Circa 10 anni fa sono stata operata alla schiena ed ho risolto finalmente i miei problemi, ma prima di allora frequentavo un centro di fisioterapia dove trovavo sollievo grazie alle sedute laser. Visto che da troppo tempo mia figlia lamenta frequenti dolori alla cervicale ho pensato di fissarle un appuntamento per sottoporla allo stesso trattamento, così ho cercato il numero in una vecchia agendina e……

“Buon giorno, sono la signora XXXXX. scusi parlo con lo studio XXXXXXX?”

Silenzio.... poi un “NO!” secco e telefono sbattuto in faccia.
Rimango incredula con il telefono all’orecchio per parecchi secondi mentre penso: ho sbagliato a comporre il numero? ha cambiato numero dopo tanto tempo? Non mi rassegno e richiamo. Questa volta sento alzare la cornetta e mi aspetta un silenzio tombale e io sempre gentilmente :”pronto? … Signora mi scusi ma io vorrei solo sapere se sbaglio numero o se è cambiato”…. Le urla si alzano subito. “Se io le ho detto NO è perché questo non è lo studio che cerca lei. Vuole continuare a chiamarmi? Lo faccia, io le risponderò sempre e così spenderà soldi in telefonate”.

A queste parole resto così meravigliata che non riesco neanche ad arrabbiarmi e le dico:”ma è nervosa signora? Non c’è bisogno di essere sgarbati per un’informazione” La risposta è immediata:”lei è cretina e maleducata”! e mi ha sbattuto il telefono in faccia.

E’ talmente assurdo che, ripensandoci, mi viene da ridere ... quasi quasi domani la richiamo.


                                                      




permalink | inviato da penelope1951 il 24/6/2008 alle 3:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa
vita familiare
5 giugno 2008
Ricordi
Chi mi conosce sa quanto io ami sia la macchina fotografica che la telecamera e, se dovessero fare un disegno di me probabilmente mi ritrarrebbero mentre scatto o riprendo. Tra le cose che ultimamente mi ripromettevo di fare c'era quella di rimettere ordine tra una quantità di foto raccolte in grandi buste per colpa della colla di album che, ormai rinsecchita, aveva finito per far crollare ... la mia vita! Io sono una romanticona a cui piace ogni tanto sfogliare quelle pagine per ricordare momenti belli e anni ormai passati, per cui mi sono messa all'opera armata di nuovi album ma soprattutto di quadratini biadesivi e triangolini alla vecchia maniera. Non è stato facile ricostruire periodi che ormai si confondevano nella mente, sono riuscita a collegarli con pignoleria grazie alla lunghezza dei miei  capelli, all'età dei miei figli e a qualche telefonata quà e là che mi confermava date di nascite e matrimoni. Arrivata però al 2004 mi sono dovuta fermare ... perchè? perchè da quell'anno in poi mi sono ritrovata tutte le foto di Natali, compleanni e ricorrenze varie ordinatamente suddivise in cartelle nel pc. Il progresso! Ho cominciato allora un lavoro diverso: quello di scegliere le più belle e rappresentative per farle sviluppare e poter continuare l'album cartaceo che per me ha tutto un altro fascino. Ora ho finalmente finito, ma solo per rendermi conto che 4 anni non sono davvero pochi e dovrò decidermi a scaricarle in un cd per inviarle ad un sito che per fortuna le svilupperà per pochi centesimi a foto. E' bello guardare insieme ai miei figli vecchie foto che ritraggono me e mio marito da ragazzi o in compagnia di persone a loro sconosciute che magari non ci sono più ma di cui viene spontaneo rinnovarne il caro ricordo. E io, che dentro mi sento sempre uguale, resto incredula a guardare compleanni attorniata dai mie figli piccoli visto che ho appena festeggiato il compleanno circondata da un nipotino, un genero e una nuora. E' altrettanto bello rispondere alle loro curiosità per quegli anni che ricordo come fosse ieri ma che testimoniano un sacco di avvenimenti da raccontare visto che il tempo cambia un sacco di cose e corre che è un piacere!!! ... si fà per dire!!!  

                                                 

                                                     



permalink | inviato da penelope1951 il 5/6/2008 alle 23:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
21 marzo 2008
BUONA PASQUA
 

Non guardiamo le Olimpiadi di Pechino 2008

La CINA sta perpetrando un GENOCIDIO in TIBET dal 1959,
allo stato attuale il Tibet è invaso e governato dalla Cina.
>>
>>Non lasciamo che genocidi passino in silenzio,
non premiamo i colpevoli con l'onore di ospitare le "OLIMPIADI", antichi
giochi nati in segno di CIVILTA' e PACE!
>>
Diamo un segnale noi che abbiamo ancora una voce...
Ribelliamoci pacificamente:
>>
in memoria del Tibet, una volta cuore pulsante della spiritualità mondiale,
(più di 6000 monasteri distrutti, rimasti circa 15)
>>
in onore di tutti i Tibetani pacifici e disarmati uccisi a sangue freddo,
(più di 1milione di vittime, circa 1/6 della popolazione,e decine di
migliaia esiliati,imprigionati,torturati e deportati nei campi di concentramento)
>>
ribelliamoci alla sterilizzazione subita dalle donne Tibetane per non
aver accettato matrimoni con l'invasore,(più di 7.5 milioni di Cinesi vivono in Tibet)
>>
ribelliamoci all'incapacità dell'ONU (per mancati poteri effettivi) di
difendere i diritti civili, assistendo impotenti ad uno sterminio di
massa ed alla cancellazione di una civiltà, nonostante le continue
accuse di genocidio mosse ufficialmente dalle Nazioni Unite alla Cina
>>fin dal 1959.
Insieme di fatti che rendono la Cina luogo"inadeguato"ad ospitare le
Olimpiadi...Sarebbe bello se tutto questo non fosse vero, ma tutti i
documenti ufficiali dell'ONU parlano chiaramente, vedi sito
www.tibet.com
MANIFESTIAMO IL NOSTRO DISSENSO EVITANDO DI SEGUIRE LE OLIMPIADI 2008
>>IN CINA
>>
TENIAMO SPENTI TUTTI I MONITOR/TV IN DIRETTA DA PECHINO PER TUTTO IL
TEMPO DELLA CERIMONIA INAUGURALE
>>
Se volete unirvi a questo abbraccio di solidarietà in nome di tutte le
vittime del male e della follia del potere, comunichiamo questo
pensiero a chi crediamo lo possa "condividere" .

L'ONU siamo noi, gli stati siamo noi, il pianeta siamo noi. L'autodeterminazione è un diritto di tutti i popoli
E anche se pensiamo che ci sia poco da fare...,
come disse Ghandi "sii tu il cambiamento che vorresti dal mondo".





permalink | inviato da penelope1951 il 21/3/2008 alle 14:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa
SOCIETA'
10 marzo 2008
Richiesta
Nel blog di Disastro c'era questo avviso che aveva ricevuto per e-mail ed ho pensato di postarlo anch'io.

"Ciao! Vi chiedo un favore,  ci vuole solo un minuto. Dite a 10 amici di dirlo ad altri 10! Il sito on-line della ricerca contro il cancro al seno e' in difficolta' perche' non ci sono abbastanza persone che accedono al sito ogni giorno per raggiungere un numero di accessi che permetta loro di ottenere, dagli sponsor, una donazione per almeno una mammografia gratis per donne che non se la possono permettere. Ci vuole meno di un minuto per andare sul sito e cliccare sul bottone 'donating a mammogram'  SENZA NESSUNA SPESA. (E' il bottone rosa nel mezzo della pagina) Non vi costa nulla. Gli sponsor che sostengono il sito usano il numero di accessi giornalieri per donare una mammografia in cambio della pubblicita' che appare sul sito. Questo e' il sito. Fate girare tra la gente che conoscete. http://www.thebreastcancersite.com/ E ancora una volta, dite a 10 amici di dirlo ad altri 10!"

Io l'ho fatto di corsa......e voi?



permalink | inviato da penelope1951 il 10/3/2008 alle 15:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa
vita familiare
9 marzo 2008
Che pazienza ci vuole!
Scrivo in  un impeto di rabbia, questa volta mi devo proprio sfogare.
Mi sembra ieri quando nel blog annunciavo orgogliosa la nuova tappa della vita di mio figlio:la patente. Da quel giorno di tre anni fa ha sempre guidato con prudenza, non ha mai preso una multa ed ha avuto un solo incidente in cui aveva ragione. Tutto bene dunque ... fino alla settimana scorsa! quando è arrivato con la faccia desolata raccontando di essere stato multato dalla polizia per aver attraversato lentamente un incrocio con il semaforo rosso, precisando a sua discolpa che era deserto essendo le 2 di notte. Naturalmente lo abbiamo rimproverato, ma eravamo anche dispiaciuti conoscendo la sua tranquillità nella guida (ed anche perchè almeno una volta nella vita chi non lo ha fatto?) abbiamo pagato la multa e abbiamo condiviso il suo dispiacere per i punti tolti sulla patente. Questa però è solo la fine della prima puntata, infatti stasera è tornato comunicandoci di essere stato di nuovo fermato per .... essere passato con il rosso!!!! Altra multa salata e questa volta ritiro di patente. Ha giurato di aver aspettato che scattasse il rosso dall'altro lato prima di rimettersi in marcia, però ancor prima di avere lui il verde. Posso anche credergli, ma è immaginabile i rimproveri che gli abbiamo riservato, gli abbiamo dato torto su tutti fronti e, naturalmente, questa volta la multa la pagherà con i suoi risparmi! Impazienza dell'età? Sfortuna?
Importanti lezioni di vita civile che serviranno magari a salvargli la vita in altre occasioni.
                                

                                             



permalink | inviato da penelope1951 il 9/3/2008 alle 4:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Il Tempo Domani a Messina



Lentamente muore

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non
rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno
sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti
all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un
sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i
giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli
chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida
felicità.

(P. Neruda)


Solo per oggi

Solo per oggi cercherò di vivere alla giornata senza voler risolvere i problemi della mia vita tutti in una volta.

Solo per oggi avrò la massima cura del mio aspetto: vestirò con sobrietà, non alzerò la voce, sarò cortese nei modi, non criticherò nessuno, non cercherò di migliorare o disciplinare nessuno tranne me stesso.

Solo per oggi sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere felice non solo nell'altro mondo, ma anche in questo.

Solo per oggi mi adatterò alle circostanze, senza pretendere che le circostanze si adattino ai miei desideri.

Solo per oggi dedicherò dieci minuti del mio tempo a sedere in silenzio ascoltando Dio, ricordando che come il cibo è necessario alla vita del corpo, così il silenzio e l'ascolto sono necessari alla vita dell'anima.

Solo per oggi, compirò una buona azione e non lo dirò a nessuno.

Solo per oggi mi farò un programma: forse non lo seguirò perfettamente, ma lo farò. E mi guarderò dai due malanni: la fretta e l'indecisione.

Solo per oggi saprò dal profondo del cuore, nonostante le apparenze, che l'esistenza si prende cura di me come nessun altro al mondo.

Solo per oggi non avrò timori. In modo particolare non avrò paura di godere di ciò che è bello e di credere nell'Amore.

Posso ben fare per 12 ore ciò che mi sgomenterebbe se pensassi di doverlo fare tutta la vita.


Papa Giovanni

       







IL CANNOCCHIALE