Blog: http://penelope1951.ilcannocchiale.it

Ma si può?

Qualche giorno fà ho combinato una delle mie “giufanate”!

mia figlia doveva andare a fare degli accertamenti e poiché avevo un forte mal di testa si è rassegnata ad andarci da sola, io ho preso una pillola e mi sono riaddormentata.
Al mio risveglio il mio pensiero è stato:
1) telefonare all’altra mia figlia, Carmen, che festeggiava il compleanno e con la quale ho fatto una bella chiacchierata
2) rintracciare telefonicamente Norma, per sapere l’esito degli accertamenti e capire il perchè non fosse ancora tornata a casa.
La chiamo al cellulare : libero ma non risponde! Strano
Dopo varie ricerche riesco a rintracciare il cellulare di mio nipote con il quale doveva incontrarsi, essendo medico, ma lui mi dice di averla lasciata tranquilla alle 10 del mattino ... e ora sono le 14! Compongo allora in continuazione il numero di mia figlia finchè  cade la linea, comincio davvero a preoccuparmi e mille ipotesi si affacciano alla mia mente: ha perso il cellulare e lo sta cercando, ha avuto un incidente con la macchina, è andata da un’amica e non ha avvisato .. insomma sto quasi pensando di avvisare i carabinieri visto che nel frattempo si sono fatte le 15 quando un pensiero improvviso sia affaccia alla mia mente……
...... c
orro nella sua stanza, spalanco la porta e … nella penombra una testolina infastidita da tanto ardore si solleva dal cuscino!!!!
Ma non potevo pensarci prima????

Pubblicato il 15/6/2010 alle 0.31 nella rubrica Io=Giufà e... ridiamo và!.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web