Blog: http://penelope1951.ilcannocchiale.it

Verità

Dopo aver disertato questo sito per molti mesi, tranne che per qualche piccolo sfogo, oggi mi sono divertita a rileggere miei vecchi post meravigliandomi di dover risalire al 2004 ... come passa in fretta il tempo! Mi sono imbattuta in quelli in cui descrivevo la mia infanzia vissuta in casa dei miei zii, soffermandomi in particolare a parlare di mio zio Totò che adoravo e, a questo proposito, mi sono ricordata di un episodio che avevo dimenticato ma che evidentemente conservavo nelle pieghe della mia memoria. Un giorno mia zia ha detto: "mamma mia come russi la notte! non mi fai dormire!" e lui le ha risposto conciliante come sempre:" e va bene mogliettina abbi pazienza! finche mi senti russare vuol dire che sono vivo!"
Affermazione saggia quanto vera! 
Ecco come puoi improvvisamente amare qualcosa che prima ti torturava.

                                                                                 

Pubblicato il 3/10/2010 alle 17.11 nella rubrica zio Totò e ... Elena cresce! .

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web